SALMONE MARINATO

Salmone Marinato;

Ingredienti:

1 Baffa di Salmone da un Kg

500 gr di Sale  Dolce di Cervia (Sale Marino Integrale medio Fino)

250 gr di Zucchero Integrale di Canna

250 gr di Zucchero Semolato

10 gr Pepe in Grani

15 gr du Finocchio Selvatico

1 Limone Bio

1 Pompelmo Bio

1 Arancia Bio

Procedimento:

In una ciotola mettete il sale, lo zucchero di canna, il zucchero semolato, il pepe in grani e il finocchio selvatico tagliato a pezzettoni, amalgamate bene il tutto con l’aiuto di un cucchiaio. Prendete la baffa di salmone; squamatela, con l’aiuto di pinzette cavate tutte le lische, con un coltello rifilate ed eventualmente togliete le parti grasse o di scarto, lavatela ed asciugatela bene con della carta assorbente. In una teglia di vetro a bordo alto stendete uniformemente sul fondo un terzo del composto di sale e zucchero, adagiatevi la baffa di salmone con la parte della pelle che da verso il basso, coprite con la restante miscela di sale e zucchero tenendone da parte 5 cucchiai. Tagliate a fettone il pompelmo, l’arancio ed il limone adagiandole spora a quello che avete appena fatto senza mischiare, spargete i 5 cucchiai di composto che avevate tenuto da parte sopra agli agrumi tagliati, coprite con della pellicola e mettete in frigorifero per 24 ore.  Passate le 24 ore togliete il salmone dalla teglia di vetro e pulitelo bene da eventuali residui di sale e zucchero (vi potete aiutare utilizzando carta assorbente bagnata con del vino bianco). Quando fate questa ricetta potete prepararne in abbondanza visto il procedimento lungo, perché arrivati a questo punto dovrete mettere il salmone in congelatore ed una volta congelato dovrà stare ad almeno -18°C per minimo 96 ore, in questo modo sarà abbattuto e non correrete il rischio di un infezione parassitaria da Anisakis. 

A questo punto il Salmone marinato è pronto non vi resta che scongelarlo ( io preferisco toglierlo dal congelatore il giorno prima di utilizzarlo e lasciarlo scongelare lentamente in frigorifero). Con Una coltello per sfilettare tagliatene delle fette sottili da utilizzare come più vi piace, per tartine, carpacci, antipasti, insalate, ecc.

#cucinaliberamente

@cucinaliberamente

cucinaliberamente.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *