PAPPARDELLE AL RAGÙ

 

Ingredienti:

Per la sfoglia segui lo stesso procedimento e dosi come descritto nella ricetta dei CAPPELLACCI CON ZUCCHINE E SEMI DI PAPAVERO “CLICCA QUI” 

Cirio – Pomodori Pelati, senza Glutine – 400 g“>Pomodori Pelati

400 gr di Macinato o Manzo battuto a coltello

1 salsiccia

1 fetta di Guanciale

1 Carota

1 Costa di Sedano

Mezza Cipolla Bianca

1 Spicchio di Aglio

1 Rametto di Rosmarino

1 Foglia di Alloro

3 Bacche di Ginepro

Noce Moscata grattugiata a piacere

Mezzo bicchiere di Vino Rosso

Sale

Pepe

Olio Evo

 

Procedimento:

In una Lagostina Casseruola Acciaio Due Manici“>Casseruola mettete il guanciale battuto molto finemente, sedano, carota e cipolla tritati. Fate soffriggere bene ed aggiungete la carne, la salsiccia sbriciolata senza la pelle, sale, pepe, tutte le varie spezie sopra elencate (potete modificarle a vostro gusto). Lasciate andare a fiamma medio alta per 15 minuti circa, sfumate con il vino rosso, una volta evaporato aggiungete i Cirio – Pomodori Pelati, senza Glutine – 400 g“> pomodori pelati schiacciati grossolanamente, abbassate la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere lentamente per un ora circa (dipende dalla quantità di ragù che dovete cuocere) mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo preparate la sfoglia ( stesso procedimento della ricetta CAPPELLACCI CON ZUCCHINE E SEMI DI PAPAVERO “CLICCA QUI” ) 

Stendete la sfoglia non troppo sottile e tagliate delle strisce larghe circa 1,5 cm, cuocete le pappardelle in acqua bollente salata (appena vengono a galla sono cotte) scolate e saltate in una padella con il ragù, servite con un filo di olio EVO.

 

Consigli:

Se volete aggiungete del parmigiano grattugiato  o a scaglie.

Anziché tagliare le pappardelle con un coltello potete utilizzare una rotella zigrinata, in questo modo otterrete un effetto frappa lungo i bordi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *