STROZZAPRETI CON RAGÙ BIANCO

 

 

Ingredienti:

250gr di Farina

Un Albume

Acqua

300 gr di macinato misto

Una salsiccia

Una costa di sedano

Una Carota

Una Cipolla Bianca

Olio extravergine d’oliva

Sale

Pepe

Un rametto di Rosmarino

Noce Moscata

3 Bacche di ginepro e di chiodi di Garofano

Vino Bianco

Brodo vegetale

 

Procedimento:

Dopo averli lavati, tagliate a dadini la cipolla, il sedano e la carota, metteteli in un tegame con un filo d’olio a rosolare. Aggiungete il macinato e la salsiccia spellata, facendo cuocere muovendoli spesso in modo da tenere il composto sgranato. Sfumate con il vino bianco aggiungete una grattata di noce moscata, chiodi di garofano, le bacche di ginepro il rametto di rosmarino, del brodo vegetale e mettete la fiamma al minimo coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 45 minuti una volta pronto aggiustate con sale e pepe. Nel frattempo disponete su di un tagliere la farina a fontana, mettete al centro l’albume, un goccino d’acqua, un pizzico di sale ed iniziate ad impastare fino a che non otterrete un impasto omogeneo e abbastanza morbido da poterlo stendere con il mattarello. Coprite con della pellicola o un sacchetto di plastica e lasciate riposare per 15-20 minuti. Prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello non troppo sottile, piegatelo e tagliate delle tagliatelle che passando fra i palmi delle mani dovrete arrotolare e spezzare a forma di vermicelli. Fate bollire l’acqua salata, immergete gli strozzapreti, una volta che vengono a galla scolateli e saltate in padella con il ragù bianco. Non vi resta che impiattare e servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *